HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


TOR BELLA MONACA, DE PRIAMO (PDL): DA KRIER “LECTIO MAGISTRALIS” IN COMMISSIONE URBANISTICA

23/03/2011

Roma, 23 marzo 2011



TOR BELLA MONACA, DE PRIAMO (PDL): DA KRIER
“LECTIO MAGISTRALIS” IN COMMISSIONE URBANISTICA



«Possiamo considerare l’audizione odierna del prof. Léon Krier nella Commissione Urbanistica di Roma Capitale alla stregua di una vera e propria “lectio magistralis”. L’intervento dell’architetto lussemburghese, infatti, chiamato ad illustrare il progetto di demolizione e ricostruzione predisposto per Tor Bella Monaca, ha saputo affascinare i membri della Commissione, spiegando i dettagli di un progetto davvero rivoluzionario. Il prof. Krier ha spiegato, in particolare, cosa si prevede nel primo step relativo al comparto R8 del quartiere, la cui delibera è ora al vaglio della Commissione e dell’Assemblea Capitolina. Grazie all’intervento sarà possibile costruire un quartiere a misura d’uomo, sostenibile e ispirato ai canoni dell’architettura tradizionale: un modello che incarna l’identità delle nostre città e identifica nel mondo il modello della “piazza italiana”, purtroppo abbandonato a favore di schemi massificanti e modernisti, causa della disgregazione sociale e comunitaria nelle periferie romane».



Lo dichiara in una nota il consigliere Pdl e membro della Commissione Urbanistica di Roma Capitale, Andrea De Priamo.



«Il progetto illustrato prevede l’utilizzo dei materiali simbolo della nostra tradizione, come ad esempio il sampietrino romano, e un equilibrato mix funzionale tra residenziale, commerciale, servizi e infrastrutture di supporto. Vengono inoltre previste le cosiddette “zone 30” per la moderazione del traffico nella viabilità urbana e la promozione della pedonalizzazione, nonché sistemi di trasporto pubblico efficienti e a basso impatto ambientale», ha aggiunto De Priamo.



«Un grande progetto di rigenerazione urbana che riteniamo non debba essere applicato solo su grande scala, in quartieri come Tor Bella Monaca, Corviale e Laurentino 38, ma anche in contesti più ristretti, per intervenire microchirurgicamente dove c’è necessità, seguendo il consolidato esempio di molte città europee. Un intervento davvero importante, che vedrà i cittadini e i residenti attori protagonisti del progetto di rigenerazione urbana di Tor Bella Monaca», ha concluso.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it