HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


DIFFERENZIATA, DE PRIAMO (PDL): SU MARCONI, AMA RISPETTI PRESCRIZIONI ASSESSORE E COMMISSIONE AMBIENTE

11/04/2011

Roma, 11 aprile 2011



DIFFERENZIATA, DE PRIAMO (PDL): SU MARCONI, AMA RISPETTI PRESCRIZIONI ASSESSORE E COMMISSIONE AMBIENTE




«Invitiamo ancora una volta Ama a prendere con serietà le critiche rinnovate dall’associazione Ecoitaliasolidale sul funzionamento della raccolta differenziata nel quartiere Marconi. Ricordo, infatti, come nella recente audizione dell’associazione in Commissione Ambiente, i funzionari Ama avessero preso precisi impegni rispetto alle segnalazioni dei cittadini ed ai rilievi espressi dagli stessi tecnici del Dipartimento Ambiente di Roma Capitale. In particolare, era stato chiesto di incrementare il numero dei furgoncini mobili per la raccolta di umido ed indifferenziato, la realizzazione di piazzole di sosta per i mezzi Ama, una migliore pulizia intorno ai cassonetti blu e bianchi, una maggiore informazione ai cittadini, nonché un controllo più efficace da parte degli accertatori che devono sanzionare chi non fa correttamente la raccolta differenziata».





È quanto dichiara in una nota il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Andrea De Priamo, che ha aggiunto: «Nonostante lo stesso assessore all’Ambiente, Marco Visconti, avesse sollevato le medesime richieste all’azienda nel corso di un sopralluogo nel quartiere Marconi, l’Ama sembra avere ignorato queste prescrizioni provenienti dagli organi competenti a formulare indirizzi alla municipalizzata: Assessorato, Dipartimento e Commissione».





«Il sistema di raccolta differenziata “porta a porta” deve essere sotto costante monitoraggio per offrire ai cittadini un servizio di qualità ed essere progressivamente esteso a tanti altri quartieri di Roma. Per questa ragione, che ritengo di particolare importanza, convocheremo ancora Ama in Commissione Ambiente, auspicando che questa volta gli impegni presi vengano mantenuti e sia dato riscontro completo del lavoro fatto e dei risultati raggiunti», ha concluso il presidente De Priamo.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it