HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


INDIGNATI, MOLLICONE- DE PRIAMO (PDL): RESIDENTI ESQUILINO CHIEDONO STOP A CORTEI RISCHIO VIOLENZA SU TRACCIATO CENTRALE
"Sono centinaia le firme raccolte"

16/10/2011

«Stamattina abbiamo effettuato un sopralluogo nel rione Esquilino per verificare l’entità dei danni subiti a seguito di quella che, certamente, non è stata una manifestazione bensì un campo di battaglia, una devastazione annunciata del centro storico, del patrimonio artistico, architettonico e viario della nostra città».

È quanto affermano in una nota congiunta Federico Mollicone, membro della Commissione Sicurezza di Roma Capitale, e Andrea De Priamo, consigliere di Roma Capitale.

«In pochissime ore - proseguono i consiglieri capitolini del Pdl - sono state raccolte centinaia di firme a conferma, ancora una volta, che gli abitanti di questo storico rione chiedono di evitare tracciati centrali e piazze storiche per tutti quei cortei a rischio vandalismo come accaduto ieri».

«Tutto l’Esquilino - hanno aggiunto Mollicone e De Priamo - , insieme al messaggio di sostegno inviato dal sindaco Alemanno, si è stretto attorno a residenti e commercianti coinvolti nella furia devastatrice di sabato pomeriggio. Grande solidarietà è stata espressa ai coniugi vittime del gravissimo episodio che ha visto incendiare un’abitazione privata all’interno dell’ex deposito in via Labicana, dove due familiari hanno rischiato di morire e solo grazie all’intervento dei vicini di casa, che li hanno aiutati ad allontanarsi attraverso l’impiego di una scala dalla finestra, è stato possibile evitare il peggio».

«Proseguiremo - concludono Mollicone e De Priamo - con la raccolta firme anche nei prossimi giorni e domani stesso presenteremo pubblicamente una mozione per chiedere l’accertamento dei responsabili e i risarcimenti circa i danni provocati».

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it