HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


ACT, IADICICCO – DE PRIAMO – MOLLICONE (FDI): “CHIUDERE AGENZIA E’ FAVORE A MAFIE E SPACCIATORI; PER MAGGIORANZA LOTTA A DROGA VIENE DOPO LOTTIZZAZIONE POLITICA”

29/07/2013

ACT, IADICICCO – DE PRIAMO – MOLLICONE (FDI): “CHIUDERE AGENZIA E’ FAVORE A MAFIE E SPACCIATORI; PER MAGGIORANZA LOTTA A DROGA VIENE DOPO LOTTIZZAZIONE POLITICA”

“Consideriamo delirante la proposta della maggioranza di chiudere l’Agenzia capitolina sulle tossicodipendenze dato che fu lo stesso centrosinistra ad aprirla nel lontano 2008 proprio perché, ieri come oggi, insistevano motivi esattamente opposti a quelli sostenuti ora per chiuderla. Sarebbe a dire indipendenza, efficienza amministrativa, trasparenza. I risultati ottenuti in questi ultimi anni sono scientifici e indiscutibili.

Chiudere l’ACT è un favore alle mafie e agli spacciatori, nient’altro. Evidentemente per la maggioranza la  lotta alla droga viene dopo la lottizzazione politica.”

È quanto dichiarano in una nota congiunta i dirigenti romani di Fratelli d’Italia Federico Iadicicco, Andrea De Priamo e Federico Mollicone.

Roma, 29 luglio 2013

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it