HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


Discarica Falcognana, flash mob di Fratelli d’Italia all’Eur

25/09/2013

Fonte: Articolo su ITALIA GLOBALE

Discarica Falcognana, flash mob di Fratelli d’Italia all’Eur

Nel pomeriggio di Martedì militanti del partito Fratelli d’Italia hanno dato vita per le vie del quartiere Eur ad un “flash mob” per ribadire il proprio NO all’apertura della discarica di Falcognana, a due passi dal Santuario della Madonna del Divino Amore. Indossando goliardicamente mascherine igieniche, i giovani di destra hanno esposto uno striscione di dissenso nei confronti della decisione presa dal Commissario straordinario ai rifiuti Sottile, con il beneplacito del Presidente della Regione Lazio Zingaretti e del Sindaco di Roma Marino.
“Abbiamo organizzato questo flash mob per rappresentare ancora una volta la nostra vicinanza ai cittadini che si stanno battendo per evitare lo scempio ambientale della discarica a Falcognana – Divino Amore. Invitiamo Zingaretti e Marino a recedere da questa inadeguata e sconsiderata scelta“, è quanto dichiarano Andrea de Priamo, dirigente romano di Fratelli d’Italia, e Fabrizio Ghera, capogruppo del partito in Assemblea capitolina.
Secondo Maurizio Cuoci, già Vice Presidente ed Assessore all’Ambiente del Municipio 9 nella precedente Giunta Calzetta: “Fratelli d’Italia è da sempre a difesa del territorio. Contestiamo la scelta di individuare quale sito per la discarica di Roma quello di Falcognana. Oltre ad essere a poche centinaia di metri dalle abitazioni, questa scelta metterebbe fine ad un angolo di campagna romana incontaminato e protetto da un vincolo”. Conclude poi aggiungendo: “Come se questo non bastasse ci troviamo a pochi chilometri dal Santuario del Divino Amore. Ci opporremo con tutti gli strumenti istituzionali a disposizione e continueremo a protestare sensibilizzando la cittadinanza”.
Della stessa idea Amedeo Zamparelli e Massimiliano Ricci, responsabili dei nuclei giovanili per i Municipi 9 e 12: “Basta discariche! I romani non vogliono una seconda Malagrotta; ripartire dalla raccolta differenziata per arrivare ad una gestione diversa dei rifiuti, in linea con le altre Nazioni europee. Zingaretti e Marino non lascino cadere nel silenzio le innumerevoli voci di dissenso degli ultimi mesi e restituiscano ai cittadini l’ultimo lembo di campagna romana”. Tra i presenti anche Valerio Garipoli, consigliere del Municipio XI, che ha ribadito la solidarietà e sensibilità di buona parte delle istituzioni sulla delicata questione rifiuti e l’importanza della sinergia tra realtà giovanili di territori limitrofi.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it