HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


AMA, DE PRIAMO – MARSILIO (FDI): "DIMISSIONI CONSIGLIERI PDL DA CDA CONSEGNANO AZIENDA A SINISTRA, GRAZIE A BENVENUTI PER OTTIMO LAVORO"

30/10/2013

AMA, DE PRIAMO – MARSILIO (FDI): "DIMISSIONI CONSIGLIERI PDL DA CDA CONSEGNANO AZIENDA A SINISTRA, GRAZIE A BENVENUTI PER OTTIMO LAVORO"

"Le dimissioni da parte dei consiglieri del Pdl dal Consiglio di Amministrazione dell'Ama hanno di fatto consegnato l'azienda alla sinistra, ponendo fine ad una virtuosa gestione che in questi anni, con Piergiorgio Benvenuti, ha iniziato per la prima volta un percorso di raccolta differenziata che ha portato la percentuale della stessa oltre il 30% dopo i risibili risultati ottenuti dai passati governi di sinistra.

Appare quindi sconcertante il comportamento dei consiglieri di area Pdl. Non vorremmo che questa loro mossa nascondesse un compromesso sulla volontà di fare una seria opposizione alla giunta Marino che, in questi pochi mesi, ha raggiunto picchi di impopolarità inimmaginabili.

In ogni caso vogliamo ringraziare il presidente Benvenuti per il suo straordinario lavoro e per aver rappresentato un modello di management più vicino alle esigenze dei cittadini. Sotto la sua gestione l'Ama ha aperto la strada alla strategia rifiuti zero, confrontandosi con i più autorevoli esponenti del movimento 'zero waste' nelle persone di Paul Connet e Jack Macy che, proprio in questi giorni, ha inviato una nota di apprezzamento al lavoro svolto dall'azienda e dal presidente Benvenuti. Inoltre, in questi ultimi anni è stato avviato un nuovo percorso di decoro e di smaltimento dei rifiuti già operativo in diversi municipi romani, i cui risultati saranno ancora più evidenti nei prossimi mesi quando raggiungeranno successi mai immaginati per la nostra città".

È quanto dichiarano in una nota gli esponenti di Fratelli d'Italia Andrea De Priamo, portavoce della costituente romana e Marco Marsilio, portavoce della costituente regionale.

Roma, 30 ottobre 2013

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it