HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


PRIMARIE FDI, DE PRIAMO: "A ROMA BOOM PARTECIPAZIONE"

24/02/2014

PRIMARIE FDI, DE PRIAMO: "A ROMA BOOM PARTECIPAZIONE"

(OMNIROMA) Roma, 24 FEB - "Le primarie di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale a Roma hanno registrato una partecipazione molto al di sopra di ogni rosea previsione. Infatti 20.071 romani, in base ai dati registrati dall'organizzazione tra votanti ai seggi e voto on line, hanno espresso il loro voto per il simbolo, i programmi ed i dirigenti del movimento ed il sostegno alla Presidenza di Giorgia Meloni". E’ quanto dichiara in una nota Andrea De Priamo, portavoce romano di Fratelli d’Italia.
"Un risultato incredibile - aggiunge - se si pensa che alle recenti primarie regionali del Partito Democratico nella città di Roma hanno votato 12.000 elettori. Fratelli d'Italia grazie alla passione ed all'impegno dei volontari che per due giorni hanno tenuto in piedi i 62 seggi in tutti i XV Municipi, ha raggiunto un risultato straordinario testimoniato dalla file ai gazebo e nelle sedi, e dal fermento di ieri notte con l'accesso di presidenti e scrutatori alla sede nella quale è avvenuto lo spoglio. 297 candidati si sono confrontati per far parte dei 184 'grandi elettori' al Consiglio Nazionale in vista del prossimo Congresso del 8-9. Si è registrato in questo ambito un grande confronto di preferenze che ci porta a dare grande attenzione anche al risultato dei non eletti che saranno comunque coinvolti in pieno nel congresso e nell'organizzazione del Movimento. Questo successo deve far riflettere sulla voglia di partecipazione e di buona politica che si afferma nonostante la difficile situazione del nostro popolo. Le primarie non devono essere un facile slogan ma un metodo costante di confronto con i cittadini finalizzato alle politiche da attuare, solo in questo modo la politica può recuperare credibilità. In particolare quella parte del centrodestra spesso scettica verso questo strumento dovrebbe prendere esempio da questa esperienza e replicarla anche a livello di coalizione in occasione delle sfide politiche ed amministrative". "Rispetto all'esito dei quesiti, in attesa della pubblicazione a seguire della graduatorie dei grandi elettori - spiega - sono disponibili i dati relativi ai simboli: si chiedeva in questo senso agli elettori di scegliere tra otto simboli selezionati attraverso il web, tra questi prevale con il 24% il simbolo che mantiene il nodo tricolore di Fdi con la dicitura 'Alleanza Nazionale' nella parte inferiore, seguito con il 20,0% da quello che recupera integralmente il simbolo di Alleanza Nazionale con la scritta 'Fratelli d'Italia' nella parte inferiore, mentre al terzo posto con il 16,4% si classifica il simbolo con la scritta 'Fratelli d'Italia' ed un cerchio più piccolo all'interno con il simbolo classico di Alleanza Nazionale. Infine, nei quesiti programmatici è emerso in modo quasi totale il sostegno verso iniziative volte alla critica ai trattati europei, ad una diversa politica fiscale (compreso il cd "scarica tutto") e su famiglia, presidenzialismo e tutela del made in Italy".

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it