HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


UNIONI CIVILI, DE PRIAMO (FDI-AN): “REGISTRO E’ FARSA"

15/10/2014

UNIONI CIVILI, DE PRIAMO (FDI-AN): “REGISTRO E’ FARSA"

(OMNIROMA) Roma, 15 OTT - “Bene ha fatto questa mattina il nostro capogruppo in Campidoglio Fabrizio Ghera a presentare, insieme ad altri esponenti del centrodestra, un esposto al Prefetto Pecoraro per bloccare il riconoscimento dei matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati all'estero. La posizione di Fdi-An è molto chiara, da una parte riteniamo si tratti di un provvedimento ideologico ed inutile, i romani chiedono più sicurezza sul territorio, meno tasse e migliore qualità della vita esattamente il contrario di quello che sta facendo il sindaco da un anno e mezzo, con l’immigrazione selvaggia che è scoppiata come un bubbone in tutte le periferie, senza parlare dell’aumento del costo dei servizi e della scellerata idea di farci pagare il pedaggio per entrare in città. Dall’altra, la trascrizione rappresenta una pagliacciata, è un atto incostituzionale che viola le leggi dello Stato. La discussione sulla delibera per l'istituzione del registro sulle unioni civili in Assemblea capitolina ci vedrà in prima fila a battagliare per difendere la famiglia naturale. Il registro è una farsa, e Marino anziché occuparsi delle emergenze in città pensa alle buffonate”. E’ quanto dichiara, in una nota, Andrea De Priamo, portavoce romano di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it