HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


PROSTITUZIONE, DE PRIAMO-SORDINI (FDI-AN): PROGETTO SANTORO RISPOSTA SBAGLIATA

04/11/2014

PROSTITUZIONE, DE PRIAMO-SORDINI (FDI-AN): PROGETTO SANTORO RISPOSTA SBAGLIATA

(OMNIROMA) Roma, 04 NOV - "Apprendiamo che il presidente del IX Municipio ripropone a piè sospinto le cosiddette ‘zone dell’amore’, ovvero l'individuazione di strade che secondo il progetto studiato da Santoro legalizzerebbero la prostituzione su strada. Fin dall’inizio come Fdi-An l’abbiamo bollata come una boutade, mentre il fallimento della sinistra su questo tema è sotto gli occhi di tutti, l’amministrazione municipale pensa di risolvere il problema concentrando il fenomeno sulle strade di un unico quartiere, individuato non si sa bene in base a quale criterio. Noi aspettiamo di conoscere nel concreto quali sono le strade che Santoro destinerebbe alla prostituzione ma pensiamo che nessuna parte del territorio meriti di subire quello che già in molti stanno subendo ovvero lo spettacolo degradante della prostituzione sotto casa o comunque in strada". Lo dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Andrea De Priamo, portavoce romano e Simone Sordini, capogruppo in IX Municipio.
"Il provvedimento buonista e all’acqua di rose - aggiunge - pensato da Santoro rischia di condannare ad isola del degrado il Municipio IX e questo non lo permetteremo, scenderemo se necessario in piazza per difendere i territori coinvolti così come esprimiamo totale solidarietà ai residenti dell'Eur - e di molti quartieri in tutta la città - impegnati a denunciare il proliferare del fenomeno nel loro territorio. Al contempo, come Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale ribadiamo la necessità di intervenire attraverso l'istituzione di una legge a livello nazionale che vieti, definitivamente, la prostituzione in strada".

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it