HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


PROSTITUZIONE, DE PRIAMO (FDI-AN): “’CONTRORDINE COMPAGNI’ E’ FIGURACCIA MARINO"

12/02/2015

PROSTITUZIONE, DE PRIAMO (FDI-AN): “’CONTRORDINE COMPAGNI’ E’ FIGURACCIA MARINO"
(OMNIROMA) Roma, 12 FEB - “Sulla vicenda della cosiddetta ‘red zone’, ovvero le strade da adibire alla prostituzione, il sindaco Marino ha fatto l'ennesima figuraccia con il clamoroso sconfessamento del suo stesso partito che con il più classico ‘contrordine compagni’ ha di fatto messo la parola fine a questa bizzarra proposta. Fdi-An aveva sempre sostenuto che si trattasse di una proposta irrealizzabile, anche perché di fatto fuori legge in quanto avrebbe dato luogo alla probabile configurazione del reato di favoreggiamento della prostituzione da parte di un’amministrazione pubblica. Un ridicolo balletto, da noi ampiamente previsto, per gettare fumo negli occhi ai romani che, all’Eur come in tutte le altre zone della città, già convivono di fatto con le ‘strade del sesso’, in quanto la prostituzione di ogni tipo a cielo aperto prolifera sempre di più proprio grazie al lassismo della sinistra. Se da un lato, quindi, esprimiamo soddisfazione per la pubblica affermazione di quanto da noi sostenuto fin dall'inizio, riteniamo però che l'azione della giunta Marino in merito al contrasto al degrado sia disastrosa e nel contempo continuiamo a chiedere un intervento legislativo che preveda il divieto di prostituzione su strada e l’apertura di una discussione concreta sulla revisione della legge Merlin, che possa disciplinare un fenomeno oggi gestito nel peggiore dei modi”. E’ quanto dichiara, in una nota, Andrea De Priamo, portavoce romano di Fdi-An.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it