HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


EMERGENZA ABITATIVA A FONTE LAURENTINA
COMUNICATO STAMPA

06/12/2006

ALLEANZA NAZIONALE



Comunicato stampa



ANDREA DE PRIAMO

(Capogruppo AN al Municipio Roma XII)



EMERGENZA ABITATIVA
A FONTE LAURENTINA


 


Nel tardo pomeriggio di ieri, sette nuclei familiari, per un
totale di circa trenta persone, sono stati collocati, forse temporaneamente, nel
residence di via Segre nel quartiere Fonte Laurentina. Lo stesso residence era
stato oggetto di polemiche nel mese di ottobre, in quanto i cittadini della zona
avevano protestato contro la sua possibile destinazione agli occupanti dei ponti
del Laurentino in via di demolizione, o ad altre situazioni di emergenza
abitativa. In seguito a quella vicenda, è stato aperto un tavolo di
concertazione in XII municipio, con la partecipazione delle forze politiche di
entrambi gli schieramenti, delle associazioni di quartiere e del privato
proprietario del residence. E proprio ieri mattina, nel corso di un consiglio
municipale chiesto dal centrodestra, l’assessore all’Urbanistica Andrea Santoro
aveva assicurato ai cittadini presenti che sulla destinazione dell’immobile si
sarebbe continuato a discutere insieme.



Non entriamo nel merito della destinazione del residence, ma poniamo un serio
problema di metodo. E’ stata infatti tradita la fiducia dei cittadini, che la
mattina hanno sentito parole di rassicurazione, in questi mesi si sono sentiti
proporre soluzioni condivise, e la sera si sono trovati di fronte al fatto
compiuto nonostante Veltroni, Minelli e la Prestipino avevano affermato per
iscritto che il residence non sarebbe stato destinato all’emergenza abitativa.
Quanto al merito della questione, abbiamo comunque dei dubbi, in quanto
riteniamo che il problema dell’emergenza abitativa non si risolva creando nuovi
ghetti, che – come ci insegnano tanti tristi esempi nella nostra città – si
determinano affollando famiglie numerose in locali piccolissimi e non idonei ad
abitarci. Chiediamo al sindaco e al presidente del municipio di assumersi le
proprie responsabilità, e di rendere conto di fronte ai cittadini di quanto sta
accadendo. Martedì si riunirà nuovamente il tavolo di concertazione a livello
municipale, ma a questo punto ci chiediamo che senso abbia visto che il Comune
dimostra di non tenere in considerazione le istanze del municipio e dei
cittadini.


 

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it