HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


Comunicato stampa: MARSILIO SU RIFIUTI

12/03/2007

ALLEANZA NAZIONALE



Comunicato stampa



MARCO MARSILIO - capogruppo AN in consiglio comunale




La commissione mista Parlamento-Regione sembra un'armata Brancaleone: qualcuno
ha lodato il gassificatore, qualcun altro ne ha parlato male, qualcun altro
ancora non sapeva cosa dire. Tra Verdi, Rifondazione comunista, Margherita, Ds e
lo stesso Marrazzo, ognuno parla una lingua diversa e dice una cosa diversa.



In tutta questa confusione, l'unica cosa certa è che Marrazzo con la sua tattica
attendista, mentre si moltiplicano i tavoli di discussione, ha permesso al
proprietario della discarica di Malagrotta di portare avanti i lavori per il
gassificatore, consentendogli ancora una volta di guadagnare una indiscutibile
posizione di ulteriore vantaggio nella gestione del ciclo dei rifiuti, tanto da
configurare un monopolio di fatto nel settore.



Verdi e Rifondazione comunista continuano ad urlare alla luna perché hanno
bisogno di mantenere i rapporti con la loro base elettorale e con i movimenti,
che da mesi digiunano in segno di protesta contro la costruzione del
gassificatore. Ma se avessero voluto fermarlo avrebbero avuto tutti i mezzi per
poterlo fare, a cominciate da quello di porre una pregiudiziale politica in seno
alla maggioranza e dentro la Giunta. I rappresentanti della sinistra radicale in
Regione fanno quello che fanno i loro colleghi in Senato sulla politica estera:
cortei e manifestazioni in piazza, orecchie basse e coda fra le gambe dentro le
aule consiliari.



Alleanza Nazionale continua a sostenere che il futuro per Malagrotta si chiama
chiusura della discarica e bonifica ambientale dell'area, potenziamento della
raccolta differenziata e del riciclaggio, utilizzo di tecnologie innovative che
non prevedano la combustione per il residuo. Si fa in tutto il mondo sviluppato,
è ora che si cominci anche in Italia.

 

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it