HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


Comunicato stampa:
RAMPELLI (AN): SU STELE DI AXUM, INTERROGAZIONE AI MINISTRI D'ALEMA E RUTELLI

10/04/2007

RAMPELLI (AN): SU STELE DI AXUM, INTERROGAZIONE AI MINISTRI D'ALEMA E RUTELLI

"Avevamo ricevuto ampie garanzie dalla Farnesina sul montaggio della Stele di Axum. Oggi invece siamo costretti a registrare l'ennesimo fallimento delle politiche culturali e internazionali dell'Italia. Che nessuno dica 'non è nostra responsabilità'. Sarebbe una risposta davvero umiliante per l'Italia e per la sua immagine all'estero. Ci siamo sempre battuti contro la consegna della Stele, perché consapevoli che la materia relativa alla restituzione dei bottini di guerra dovesse essere regolamentata dall'Ue sulla base di una reciprocità tra Stati europei ed extraeuropei e in tal senso chiediamo al presidente della camera di calendalizzare la discussione della mozione che, al riguardo, An ha presentato già dallo scorso novembre. Avevamo previsto i problemi logistici relativi alla restituzione della Stele. Ci fu detto, anche dal governo Berlusconi, non meno responsabile di quello attuale e di quello precedente: "pacta sunt servanda" e abbiamo dovuto assistere allo scempio di un monolite tagliato in tre tronconi, trasbordato su arei militari attraverso una serie di viaggi rischiosissimi per la sua incolumità e per la reputazione italiana. E, scandalo nello scandalo, oggi assistiamo a un penoso scaricabarile con l'Unesco. Gli italiani stanno pagando un prezzo troppo alto per il pressapochismo del governo e della stele comunque dobbiamo occuparci e non lavarcene pilatescamente le mani, perché per gli italiani possiamo dire che la Stele axumita è oramai italiana naturalizzata". È quanto ha dichiarato il deputato di Alleanza nazionale, Fabio Rampelli, che ha preannunciato un'interrogazione al ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, e al ministro dei Beni Culturali, Francesco Rutelli.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it