HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


DE PRIAMO (PDL) AMA, URGENTE AVVIARE NUOVA FASE.
COMUNICATO STAMPA

04/08/2008

COMUNICATO STAMPA



DE PRIAMO (PDL) AMA, URGENTE AVVIARE NUOVA FASE.



Il Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma Andrea De Priamo si è recato oggi accompagnato dal Consigliere di Amministrazione di Ama Spa Dario Ricciuto presso la sede Ama di Via di Tor Pagnotta e presso il centro di trattamento della raccolta differenziata di via Laurentina.



“Ho riscontrato - ha dichiarato De Priamo - che molti dei disservizi e delle anomalie che denunciammo dall’opposizione sono ancora lontane dall’essere risolte: ad esempio le famigerate macchine lava cassonetti giacciono in condizioni pietose. Su 7 presenti a Tor Pagnotta ben 6 sono guaste e prive di revisione, e la settima non opera da almeno un mese. A poco servono le giustificazioni dell’Azienda sull’utilizzo degli enzimi nelle macchine adibite alla raccolta dei rifiuti, in quanto nulla giustifica una tale gestione. Non sono poi riuscito ad incontrare alcun dirigente della “fleet and maintenaince”, società profumatamente pagata da Ama per la manutenzione dei propri mezzi in quanto i responsabili erano in ferie. Nell’impianto della Laurentina ho invece rilevato che solitamente lo stesso lavora per un solo turno giornaliero con relativa minore produttività (solo in questi giorni si compiono due turni a causa dei lavori presso l’impianto di Rocca Cencia). Vista la assoluta priorità attualmente rappresentata dall’esigenza di aumentare la raccolta differenziata credo che l’ama debba prendere in considerazione il potenziamento degli impianti che, come questo, trattano il multimateriale (plastica, vetro e metalli). In definitiva l’Ama ha bisogno di avviare una nuova fase sotto la spinta della nuova Amministrazione Comunale e tale fase non può prescindere dal rinnovamento dei vertici dell’Azienda che spero il Sindaco Alemanno voglia rendere operativo in tempi brevi.”


[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it