HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


EMERGENZA MALTEMPO: SUPERARE LA CRISI , POI PIANO STRUTTURALE A LUNGA SCADENZA
Comunicato stampa

12/12/2008

COMUNICATO STAMPA



ANDREA DE PRIAMO (PDL)



EMERGENZA MALTEMPO: SUPERARE LA CRISI , POI PIANO STRUTTURALE A LUNGA SCADENZA.



Nelle ultime 24 ore la macchina organizzativa del Comune di Roma della Protezione Civile sta gestendo la drammatica emergenza con grande impegno ed attenzione. In particolare dobbiamo poi segnalare diversi episodi di vero e proprio eroismo da parte di agenti dei Vigili del Fuoco, della Polizia Municipale e di tutti gli organi preposti che hanno soccorso persone in alcuni casi in pericolo di vita. A loro deve andare il nostro più vivo ringraziamento e sono certo che in questo senso il Sindaco Alemanno non farà mancare la sua voce per ringraziare adeguatamente queste persone. A tal proposito oggi ho invitato nell’Aula Giulio Cesare, per proferirgli un ringraziamento pubblico, il vigile del fuoco Riccardo Ghilardi che ieri mattina ha compiuto un vero e proprio atto di eroismo salvando la vita a un uomo che stava annegando in un sottovia della Colombo. Una volta superata l’emergenza, speriamo nel migliore dei modi, sarà però doverosa la messa a punto, anche in relazione alla prossima approvazione del Bilancio, di un piano sistematico di prevenzione e di intervento per le nuove esigenze della Città. Infatti in questa situazione coesistono diversi aspetti ; da un lato è evidente la presenza di fenomeni climatici nuovi dovuti probabilmente anche al riscaldamento globale ai quali le città italiane non sono assolutamente abituate, dall’altro negli scorsi decenni non si è mai strutturato un serio piano di pulizia dei tombini e caditoie, di manutenzione delle fogne , dei fossi e dei canali idrici. In questo senso è incredibile il tentativo di strumentalizzazione di ex Sindaci che visto il momento critico per la Città dovrebbero davvero essere gli ultimi a parlare data l’assoluta carenza di interventi delle loro giunte in materia, anche se, per fortuna, oggi vi è stata una posizione più responsabile da parte dei Consiglieri dell’opposizione. Inoltre lo sviluppo urbanistico della città non ha tenuto conto della conformazione del terreno, la progressiva distruzione dell’agro romano, unite al declassamento di molti fossi, ha fatto sì che le straordinarie piogge dell’ultimo mese (pari alla media stagionale di un intero semestre!) mettessero in crisi la città. Basti pensare a quanto avvenuto al Castellaccio, una delle tante reclamizzate “centralità” della Giunte Rutelli e Veltroni con il completo allagamento del sottopasso di Via Carlo Levi e dei Parcheggi del Centro Commerciale “Euroma2”. Di tutto questo si dovrà tenere conto nei prossimi anni per dimostrare che l’attuale Sindaco e la nostra maggioranza saranno in grado di dare quelle risposte per il futuro della città che non sono state date dalle precedenti amministrazioni.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it