HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


NOMADI, DE PRIAMO - SCOTTO LAVINA (PDL): ''CHIUSURA TOR DE' CENCI FESTA DI POPOLO, IN FUTURO PARCO PUBBLICO''
Comunicato stampa

31/07/2009

NOMADI, DE PRIAMO - SCOTTO LAVINA (PDL):



"CHIUSURA TOR DE' CENCI FESTA DI POPOLO, IN FUTURO PARCO PUBBLICO"




"La conferma della chiusura del campo nomadi di Tor de' Cenci, ufficializzata oggi dal sindaco Alemanno e dal prefetto Pecoraro, rappresenta il mantenimento di un impegno assunto dal sindaco e da tutto il PdL ed il coronamento delle lunghe battaglie condotte da esponenti politici come Domenico Gramazio e Fabio Rampelli col sostegno dei residenti e dei comitati di quartiere". E' quanto dichiara il presidente della Commissione Ambiente del Campidoglio Andrea De Priamo.



"Come presidente della Commissione Ambiente - continua l'esponente del PdL - formulo fin da ora la proposta di convertire il campo, che verrà chiuso entro il primo semestre del 2010, in un parco pubblico attrezzato a disposizione del territorio. Il modo migliore per sancire il ripristino della legalità nell'intera area. A differenza di quanto sbandierato dalle giunte di centrosinistra, che avevano presentato Tor de' Cenci come un esempio di integrazione, il campo si è infatti trasformato negli anni in un ricettalo di criminalità, così come dimostrato dai numerosi interventi delle Forze dell'Ordine. La chiusura del campo sarà una vera e propria festa di popolo, in cui i brinderemo insieme ai cittadini del quadrante che per troppi anni hanno sofferto la presenza dei nomadi sul territorio.



"Con l'arrivo del prefetto Pecoraro - aggiunge Marco Scotto Lavina, consigliere provinciale del PdL - si è avuto a Roma quel cambio di passo sull'emergenza nomadi di cui la città aveva enormemente bisogno. La presentazione del Piano Nomadi conferma la serietà e la professionalità del prefetto e sono certo che verranno rispettati con puntualità i tempi previsti dal piano, anche per quanto riguarda la chiusura di Tor de' Cenci, da noi più volte richiesta negli anni con petizioni e manifestazioni pubbliche".





Roma, lì 31 luglio 2009.



[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it