HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


COMUNICATI STAMPA dal 19 novembre 2009 al 10 dicembre 2009

10/12/2009

ROMA: DE PRIAMO (PDL), TUTELA EUR PRIORITA' PER CAMPIDOGLIO



'SU TORRI EUR COMMISSIONE URBANISTICA ATTENDA PARERE DEL MUNICIPIO XII'



"Sui temi urbanistici in passato l'opposizione di centrodestra e' stata incentrata a contrastare gli interventi di espansione, che hanno purtroppo visto scaricare milioni di metri cubi sulla citta'. Per quanto riguarda le Torri dell'EUR ci sono stati rilievi critici, ma non inerenti l'aspetto legato alla sostituzione edilizia, che al contrario l'allora capogruppo dell'opposizione, Marco Marsilio, ha sempre ritenuto il punto qualificante per una buona politica urbanistica della Capitale". Lo dichiara in una nota il presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo (Pdl).



"Venendo al presente, ritengo sia fondamentale che la commissione Urbanistica, prima che si pronunci sulla delibera inerente le Torri dell'EUR attualmente al suo esame, attenda l'espressione del parere di competenza del Municipio XII e le relative osservazioni tecniche - aggiunge - anche in riferimento alla destinazione degli ingenti oneri di urbanizzazione correlati che devono essere utilizzati per migliorare le infrastrutture del quadrante. E' opportuno inoltre verificare le modifiche al progetto a suo tempo proposte da Renzo Piano, che dovrebbero rendere il tutto piu' compatibile con il tessuto urbanistico dell'E 42".



"Piu' in generale - continua De Priamo - e' tuttavia necessario creare un vero e proprio coordinamento in riferimento ai tanti interventi urbanistici previsti sull'Eur, per evitare che le cantierizzazioni in atto per la realizzazione delle nuove opere creino ulteriori disagi ai residenti, come ad esempio il problema - lasciatoci in eredita' dalla passata amministrazione - dell'assenza di un adeguato piano parcheggi collegato al nuovo centro congressi di Fuksas. Occorre avere una visione d'insieme di quanto avverra' nel futuro prossimo dell'Eur, per rendere sostenibile la trasformazione del quartiere ed evitare ulteriori snaturamenti dopo le errate decisioni delle precedenti giunte di centrosinistra - conclude - alla luce del fatto che la tutela di questo caposaldo architettonico rappresenta una delle sfide piu' importanti della Giunta Alemanno".



Roma, 10 dicembre 2009.









ANIMALI. DE PRIAMO: PRESTO NUOVA GESTIONE STRUTTURE COMUNE



"GARANTIRÀ TUTELA E BENESSERE DI CANI E GATTI"



"Lo sblocco della vicenda legata agli stipendi dei lavoratori dei canili e' stato il frutto di un lavoro sinergico, compiuto insieme all'assessore De Lillo, che e' culminato nella votazione della relativa delibera in Consiglio comunale, a sole 24 ore di distanza dall'approvazione dell'atto in Giunta e nonostante l'assenza in aula del Pd, che si era anche impegnato a votare questo atto, che ha consentito di supportare le indicazioni dei lavoratori". Lo dice in una nota Andrea De Priamo, presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma.
"Adesso partiremo al piu' presto con un nuovo modello di gestione delle strutture comunali- conclude De Priamo - che garantira' in modo efficace la tutela e il benessere dei cani e dei gatti, con la prospettiva di un numero sempre maggiore di adozioni e di un parallelo contrasto ai fenomeni di randagismo".



Roma, 7 dicembre 2009.









SMOG. DE PRIAMO A ZARATTI: DA QUESTA GIUNTA MOLTE IDEE



"DA CENTROSINISTRA SOLO IL RICORSO ALLE TARGHE ALTERNE".



"Appare evidente che sul tema del contrasto allo smog da parte del centrosinistra non ci sono state idee efficaci, ma solo il ricorso alle targhe alterne che evidentemente non producono nulla di concreto". Lo dice in una nota Andrea De Priamo, presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma.



"Le idee di questa amministrazione sono molte e gia' in pratica, e vanno dal potenziamento del trasporto pubblico alla realizzazione di zone pedonali, dal bike e car sharing, in esponenziale aumento, a nuove postazioni per le auto elettriche- spiega De Priamo- In sostanza, il Comune di Roma combatte per una limitazione dello smog frutto di politiche strutturali e quotidiane, mentre negli anni passati ci si limitava ad interventi del tutto privi di sostanza, come quelli degli episodici blocchi del traffico".
"Sui temi della tutela ambientale- conclude De Priamo- questa amministrazione sta dimostrando di volere essere all'avanguardia sia nelle politiche quotidiane, sia nella visione strategica, come dimostra il workshop tenuto in questi giorni con la Fondazione di Jeremy Rifkin, che inserisce di fatto Roma nel contesto della conferenza di Copenhagen sull'emergenza climatica, e che segnera' in modo determinante l'indirizzo su questi temi nei prossimi dieci anni".



Roma, 7 dicembre 2009.









ROMA. DE PRIAMO-SANTORI (PDL), PROSEGUIRE CONTRASTO A MALTRATTAMENTO ANIMALI



'E' importante proseguire nella lotta serrata contro i maltrattamenti nei confronti degli animali, e accogliamo con grande soddisfazione, in tal senso, l'azione compiuta oggi dagli agenti del IX Gruppo della Polizia municipale che ha permesso di individuare un'area in cui undici cani vivevano in condizioni di estremo degrado'. Lo dichiarano Andrea De Priamo e Fabrizio Santori, rispettivamente presidente della commissione Ambiente e Sicurezza del Comune di Roma.



'E' altresi' necessario aumentare gli interventi contro il randagismo e i canili abusivi, come quello di via Newton, presso la borgata Petrelli, affinche' si possa garantire agli animali dignita' e un giusto livello di vita, sensibilizzando sempre di piu' su questo tema la cittadinanza', concludono.



Roma, 3 dicembre 2009.









ROMA, SI' DELL'AULA A DELIBERA SU CANILI
SARANNO PAGATI STIPENDI ARRETRATI A LAVORATORI IN MOBILITAZIONE



L'Aula Giulio Cesare, con 26 voti a favore e cinque astenuti (Pd) ha approvato la delibera n.187 con la quale viene legittimato il debito fuori bilancio di tremilioni 136mila 896 euro per provvedere alla gestione dei servizi per animali. In questo modo si possono pagare gli stipendi arretrati dei lavoratori dei canili e di tutte le realta' comunali che erogano servizi legati agli animali. Il consigliere comunale del Pdl e presidente della commissione comunale ambiente che detiene anche la tutela alla tutela degli animali, Andrea De Priamo, ha spiegato che 'in questo modo si garantisce il pagamento degli stipendi ai lavoratori da giorni in mobilitazione. Dispiace che a questo voto non abbia partecipato il Pd visto che la delibera era frutto di accordo tra maggioranza e opposizione. Ora - ha concluso - bisogna fare in modo che ci sia una gestione piu' efficiente dei canili'.



Roma, 3 dicembre 2009.










MUNICIPIO XII, CALZETTA: NUOVO MODELLO PULIZIA STRADE DA 7 DICEMBRE



"L'assemblea di oggi rappresenta un importante momento di confronto con i cittadini e i comitati di quartiere del territorio, in vista dell'entrata in vigore del nuovo modello di pulizia delle strade previsto per il prossimo 7 dicembre. Il modello - che vedrà la divisione del territorio municipale in 23 moduli - consentirà una gestione molto più particolareggiata e attenta del servizio, con il conseguente miglioramento dello stato di pulizia delle strade e delle aree intorno ai cassonetti, grazie all'impiego delle spazzatrici con agevolatore idraulico e dei nuovi mezzi tecnologici acquistati dall'Ama". È quanto ha dichiarato in una nota il presidente del XII Municipio, Pasquale Calzetta, in merito all'assemblea convocata oggi presso la Sala del Consiglio municipale per la presentazione ai comitati di quartiere e ai residenti del nuovo modello di pulizia delle strade del XII Municipio. All'incontro hanno preso parte anche il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo, l'assessore all'Ambiente del XII Municipio, Maurizio Cuoci e alcuni funzionari dell'AMA.



"Ciò che presentiamo oggi - hanno aggiunto De Priamo e Cuoci – è un risultato molto significativo, per il quale il Municipio XII ha lavorato alacremente negli ultimi mesi allo scopo di offrire un nuovo modello di servizio fortemente atteso dal territorio alla luce dei problemi e delle inefficienze del precedente. Abbiamo comunque preso l'impegno di rivederci a distanza di qualche mese dall'entrata in vigore di questo modello, per verificare e monitorare insieme ai cittadini i risultati ed eventualmente correggerne gli errori".



Roma, 2 dicembre 2009.









DE PRIAMO-CAGGIANO (PDL), RADDOPPIO LAURENTINA SCELTA SCELLERATA
'LA PROVINCIA CONTRO GLI INTERESSI DEI RESIDENTI E DELL'AMBIENTE'



'La decisione della Provincia di Roma di inaugurare, peraltro con un trionfalismo che oggi, alla luce dei disagi creati, appare di cattivo gusto, il raddoppio di Via Laurentina ignorando le richieste provenienti dal Municipio e le esigenze dei cittadini, rappresenta una scelta scellerata ad esclusivo danno del territorio che sta causando di fatto il sequestro dei residenti del quartiere di Fonte Laurentina e gravi problemi in termini di mobilita' e impatto ambientale nell'area che una collaborazione istituzionale avrebbe potuto sicuramente evitare'. Lo dichiarano in una nota il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo, e il membro della Commissione Ambiente e Urbanistica del XII Municipio, Carlo Caggiano.



'Nonostante il Municipio avesse chiesto uno studio aggiornato dei flussi di traffico per evitare la prevedibile congestione del traffico e la costruzione di una rotatoria - continuano gli esponenti del Pdl - la Provincia ha scelto platealmente di accantonare una simile richiesta optando per la chiusura immediata dei cantieri'.



'Al danno si e' aggiunta poi pure la beffa della demagogia del centrosinistra, che addossa al Comune responsabilita' che non gli competono affatto. Nonostante questo, per evitare che l'ennesima cialtroneria del centrosinistra produca ulteriori disagi, il Comune di Roma ha deciso di intervenire, attraverso l'assessore Corsini, per l'apertura immediata di Via Nalli, nelle more del completamento del collegamento con Castel di Leva. Questa vicenda - concludono De Priamo e Caggiano - dimostra per l'ennesima volta la scarsa serieta' del centrosinistra e il senso di responsabilita' dell'amministrazione Alemanno sui temi che piu' toccano i cittadini'.



Roma, 1 dicembre 2009.










CIRCO TOGNI, DE PRIAMO (PDL): "ALTERNATIVA NON PUO' ESSERE CRISTOFORO COLOMBO"



"Senza voler entrare nel merito della opportunita' o meno di un Circo con animali nella Capitale, facciamo presente che l'alternativa proposta di utilizzare l'area a fianco della Regione Lazio e' a nostro avviso del tutto inattuabile".



Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione Ambiente e diritti degli animali del Comune di Roma, Andrea De Priamo.



"Tale area, infatti, risulta oggetto di un importante progetto di riqualificazione e creazione di un Parco pubblico, fortemente ed unanimemente voluto dal territorio - prosegue - attualmente all'esame della Regione Lazio per il finanziamento proposto dal Comune attraverso l'assessore all'Ambiente Fabio De Lillo".



"Per queste ragioni e visto che in passato l'utilizzazione di questa area ha causato non pochi disagi alla circolazione ed allo stato dell'area stessa - conclude De Priamo - chiediamo al Gabinetto del Sindaco di individuare aree alternative idonee alla realizzazione del Circo".



Roma, 1 dicembre 2009.









ROMA, NELLA NOTTE DANNEGGIATA AUTO A CONSIGLIERE PDL MUNICIPIO XII



Nella a notte l'autovettura del consigliere del Pdl del municipio XII di Roma Carlo Caggiano "e' stata oggetto di un grave atto vandalico ed intimidatorio; in particolare e' stato infranto il parabrezza, forata una gomma e cosparsa di uova marce". E' quanto fa sapere una nota in cui lo stesso consigliere Caggiano dichiara che 'nonostante stamane abbia sporto denuncia ai Carabinieri contro ignoti, l'atto possa essere il risultato di numerose battaglie che il sottoscritto sta conducendo per il quartiere Fonte Laurentina tra cui la possibilita' di una migliore viabilita' di accesso alla via Laurentina, lo scongiurare la realizzazione di un nuovo residence ed altre ancora'.



A manifestare la propria solidarieta' al consigliere ci sono oltre al presidente del Municipio XII, il vice presidente Maurizio Cuoci, il consigliere comunale Andrea De Priamo e il deputato Marco Marsilio, i quali in una nota auspicano che "tale grave atto possa essere isolato e non rappresenti invece, l'inizio di una spirale intimidatoria perpetrata ai danni di chi quotidianamente svolge con dedizione e serieta' la propria azione politica".



Roma, 28 novembre 2009.









SMOG. DE PRIAMO: DATI IN NETTO MIGLIORAMENTO RISPETTO A 2007 "INTERVENTO COMUNE STA DANDO FRUTTI, NO A MISURE RESTRITTIVE".



"La denuncia di Legambiente circa la situazione atmosferica della Capitale pone l'accento su una questione, quella dell'inquinamento cittadino, che e' di principale rilevanza per l'amministrazione Alemanno. Diversi, infatti, sono stati i provvedimenti presi dal governo capitolino per ridurre l'impatto delle polveri sottili, e i risultati sono decisamente soddisfacenti nel complesso". Lo ha affermato in una nota Andrea De Priamo, presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma.



"Quest'anno- ha aggiunto- si sono registrati 362 sforamenti rispetto ai 784 superamenti dei livelli di attenzione del 2007, vale a dire circa la meta' delle eccedenze. Per quanto riguarda poi le centraline piu' a rischio, come riporta Legambiente, i dati relativi ai giorni in cui si e' raggiunto un livello critico del tasso di polveri sottili a Corso Francia (58 giorni), piazza Fermi (55), Tiburtina (53) e Cinecitta' (39) sono decisamente in calo rispetto a quelli relativi a due anni fa, quando si registrarono rispettivamente a Corso Francia 116 superamenti, in piazza Fermi 98, a Tiburtina 116 e Cinecitta' 65".
Secondo De Priamo, "bisogna sottolineare che nel 2007 i valori, praticamente doppi rispetto a quelli di quest'anno, si erano raggiunti attraverso misure come le targhe alterne e i blocchi del traffico, a dimostrazione che questi provvedimenti non sono per forza collegati con un miglioramento delle condizioni di inquinamento. E' evidente, dunque- ha concluso- che le misure che l'amministrazione sta ponendo in essere in tema ambientale stanno dando i loro frutti e che non e' necessariamente vero che ricorrere a provvedimenti restrittivi porta sempre a risultati soddisfacenti".



Roma, 27 novembre 2009.









AGGRESSIONE VIGILI, DE PRIAMO-SANTORI (PDL): "SIANO LE AUTORITA' AD ASSEGNARE ALLOGGI POPOLARI"



"Apprendiamo con sgomento dell'aggressione di dieci agenti della Polizia municipale e cinque della Polizia di Stato durante l'esecuzione di uno sfratto in zona San Basilio, che avrebbe portato anche all'arresto di sette persone". E' quanto dichiarano in una nota congiunta Fabrizio Santori e Andrea De Priamo, rispettivamente presidenti della commissione Sicurezza e Ambiente del Comune di Roma.



"Nell'esprimere solidarieta' agli agenti feriti - proseguono - che stavano ripristinando la legalita' in una zona in cui l'occupazione delle case e la vendita sottobanco del subentro negli alloggi popolari sembra essere all'ordine del giorno, appare quanto mai necessario incrementare le forze di intervento per arginare questo fenomeno e consegnare le case a chi ne ha veramente titolo e diritto. E' infatti gravissimo quanto avvenuto oggi a San Basilio, dove, a quanto si apprende, alcuni personaggi avrebbero sollevato una sorta di rivolta popolare contro i tutori della legge che stavano eseguendo il loro lavoro per ripristinare una condizione di giustizia".



"Chiediamo al Prefetto e alla Questura di intervenire immediatamente nei confronti di questi 'ras' del quartiere - concludono i due esponenti del Pdl - per evitare che si diffonda una visione distorta secondo cui sono le faide a comandare ed assegnare gli alloggi popolari al posto delle istituzioni. Un messaggio che non deve passare perche' nessuno deve temere di esercitare i propri diritti".



Roma, 26 novembre 2009.










AMBIENTE, DE PRIAMO: “PRESENTATO OPUSCOLO ‘TU RISPARMI, L’AMBIENTE CI GUADAGNA’”
‘Un utile vademecum rivolto alle famiglie romane per risparmiare rispettando l’ambiente’



E’ stato presentato oggi alla stampa, presso la sede delle Commissioni consiliari in Largo Lamberto Loria, l’opuscolo “Tu risparmi, l’ambiente ci guadagna”, realizzato dall’Associazione ambientalista Fare Verde in collaborazione con la Presidenza della IV Commissione Consiliare Permanente “Ambiente” del Comune di Roma. Alla presentazione sono intervenuti il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo, e il presidente nazionale di Fare Verde, Massimo De Maio.
I contenuti dell’opuscolo
Un vademecum rivolto alle famiglie romane di consigli e azioni utili per risparmiare rispettando l’ambiente. L’opuscolo contiene le informazioni per mettere in pratica 15 azioni che riducono l’impatto ambientale dei nostri consumi e consentono, allo stesso tempo, un significativo risparmio economico. 15 azioni raggruppate in cinque macroaree tematiche: alimentazione, rifiuti, elettricità, mobilità e riscaldamento. Sulla base dei dati raccolti - prendendo in considerazione una famiglia composta da tre adulti e un bambino di età inferiore ai 36 mesi - chi mette in pratica tutte le 15 azioni può arrivare a risparmiare fino a 5.249,00 euro in un anno. All’interno dell’opuscolo ad ogni azione è dedicata una scheda tecnica contenente: il risparmio medio annuo; i benefici ambientali correlati e le indicazioni per reperire nel Comune di Roma prodotti e servizi a minor impatto ambientale.



L’opuscolo contiene inoltre il calendario della frutta e verdura di stagione, da ritagliare e appendere in cucina, per risparmiare e mangiare più sano. I consigli non richiedono particolari investimenti ma in gran parte consistono in semplici cambiamenti dei comportamenti di consumo o nella sostituzione, in occasione delle normali operazioni di manutenzione, di tecnologie obsolete con tecnologie più moderne ed efficienti.
"L’opuscolo si inserisce nel complesso delle iniziative già promosse dal Comune di Roma sul fronte della promozione di stili di vita e modelli comportamentali di consumo a basso impatto ambientale" - ha sottolineato il presidente De Priamo - "come ad esempio i Farmer’s Market, il potenziamento della mobilità alternativa e i nuovi sistemi di risparmio energetico come il piano di illuminazione pubblica a tecnologia Led. Un tassello in più per completare quello che è l’obiettivo primario dell’Amministrazione Comunale: una rivoluzione ecologica nella Capitale".



Roma, 26 novembre 2009.










AGRICOLTURA, DE PRIAMO E DE MICHELI (PDL): "TENUTA CAVALIERE POTENZIALE DA VALORIZZARE"



"Questa realta' rappresenta un elevatissimo potenziale per il Comune di Roma, ancor di piu' alla luce dell'importante attivita' messa in campo in questi mesi allo scopo di rinnovare il rapporto con la terra e con il mondo agricolo". Lo hanno dichiarano in una nota congiunta il presidente e il vicepresidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo e Francesco De Micheli (Pdl), dopo la visita di questa mattina presso la Tenuta del Cavaliere, una delle due proprieta' agricole gestite dal Comune di Roma.



"Insieme al direttore Marcello Visca - continuano De Priamo e De Micheli -, abbiamo incontrato i lavoratori e abbiamo riscontrato la loro soddisfazione in merito al lavoro fatto dall'amministrazione Alemanno in questi mesi dopo anni di abbandono della struttura e, proprio a causa delle politiche di chi ci ha preceduto, abbiamo rilevato la necessita' di pianificare una serie di investimenti allo scopo di rinnovare le strutture meccaniche, di acquistare maggiori seminagioni e per ristrutturare alcuni spazi".



"Riteniamo importante, poi, attivare un punto vendita dei prodotti a km 0 della tenuta presso i locali attualmente inutilizzati - concludono i due esponenti del Pdl -, avviare un programma stabile di 'fattoria didattica' con il coinvolgimento dell'assessorato capitolino alla Scuola, e dotare la struttura di pannelli fotovoltaici allo scopo di ridurre l'impatto ambientale e produrre energia a costo zero da fonti rinnovabili. In merito a tutte queste proposte, coinvolgeremo gli uffici competenti per fare si che questa splendida struttura possa essere sempre piu' valorizzata".



Roma, 25 novembre 2009.










ROMA: DE PRIAMO E SANTORI (PDL), RIPRISTINARE LEGALITA' AL CANILE MURATELLA



'AMMINISTRAZIONE E' DISPONIBILE A DIALOGARE CON I LAVORATORI'



"E' necessario ripristinare immediatamente la legalita' presso il canile Muratella, da ieri occupato da alcuni volontari. L'amministrazione Alemanno e' piu' che disponibile a discutere con i lavoratori del canile, tuttavia non siamo disposti ad accettare come metodo di dialogo l'occupazione di una struttura, cosi' come non siamo disposti a sottostare ad alcun tipo di ricatto da parte di chi mette in opera una simile forma di agitazione, che puo' creare gravissimi danni agli animali, senza aver prima interloquito con gli esponenti della maggioranza capitolina". Lo dichiarano Andrea De Priamo e Fabrizio Santori, rispettivamente presidente della commissione Ambiente e della commissione Sicurezza del Comune di Roma.



"Il ricordo degli incidenti avvenuti mesi addietro proprio presso Muratella, e durante i quali fu ferito un conducente ferroviario a causa dell'esplosione di una bomba carta, e' ancora vivo nella memoria e la metodologia di protesta oggi adottata non puo' dunque non preoccupare - proseguono - Per quanto riguarda il pagamento degli stipendi arretrati, ci rendiamo conto del problema sollevato dai lavoratori. La soluzione dovrebbe arrivare a giorni con l'approvazione della delibera di variazione del bilancio in Aula Giulio Cesare".



"Se i lavoratori vogliono un dialogo ed un confronto costruttivo, evitino di collegare le loro proposte alle rivendicazioni di chi ha gestito il canile in questi anni, senza un bando e dietro affidamento diretto, ma dialoghino con questa amministrazione allo scopo di individuare la migliore soluzione per loro e per gli animali - concludono De Priamo e Santori - Questa maggioranza, infatti, non solo e' disposta a discutere circa la riorganizzazione del sistema dei canili capitolini, superando proprio la realta' dell'affidamento diretto voluto da chi ci ha preceduto, ma deve porre in essere il proprio piano di gestione di queste realta', allo scopo di renderle piu' efficienti, attente agli sperperi e capaci di tutelare ancor di piu' il benessere degli animali".



Roma, 25 novembre 2009.










AMBIENTE, DE PRIAMO (PDL): OPPOSIZIONE SMETTA DI FARE DEMAGOGIA SU SMOG



'GIUNTA ALEMANNO HA RAGGIUNTO CONSIDEREVOLI TRAGUARDI'



"Evidentemente i computer in casa dell'opposizione si sono bloccati oppure, per qualche strano difetto, sono in loop. Fatto sta che ci troviamo a dover replicare nuovamente alle strumentali accuse in tema di inquinamento nonostante gia' avessimo dato ieri ampie delucidazioni in merito". Lo dichiara il presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo. "Ribadiamo - continua - rimarcando quanto gia' affermato, che l'amministrazione ALEMANNO ha raggiunto considerevoli traguardi dal suo insediamento, e per averne conferma basterebbe consultare i dati degli sforamenti delle centraline del 2008 e paragonarli con quelli degli anni precedenti".



"Si scoprirebbe - prosegue De Priamo - come ha gia' illustrato ieri l'assessore De Lillo, che rispetto al 2007 c'e' stato un 42 per cento in meno di eccedenze, segno tangibile di interventi concreti e di una programmazione a breve, medio e lungo termine che sta gi dando ottimi risultati. I soliti commenti allarmistici del centrosinistra lasciano il tempo che trovano davanti a misure come l'introduzione del bike sharing, l'acquisto di mezzi a basso impatto ambientale, il potenziamento del car sharing, l'installazione dei filtri cattura polveri sottili sui mezzi pubblici, l'uso di elementi foto catalitici anch'essi in grado di catturare le PM10 e, ancora, con il piano strategico della mobilita' sostenibile. Speriamo - conclude De Priamo - che questa volta l'opposizione prenda appunti evitando la solita demagogia spiccia della quale proprio tutti, ormai, siamo saturi".



Roma, 24 novembre 2009.











INQUINAMENTO, DE PRIAMO (PDL):
"DA AMMINISTRAZIONE ALEMANNO MISURE CONCRETE CONTRO SMOG"



"Certo che e' davvero curioso che a parlare di traffico e inquinamento sia una sinistra che ha vessato i romani, i turisti, i pendolari e tutti coloro che quotidianamente attraversano Roma esclusivamente con misure perentorie che non sono riuscite ad andare al cuore del problema dell'inquinamento. Provvedimenti di questo genere sono il piu' chiaro segnale di incapacita' gestionale da parte di chi oggi grida all'allarme smog-polveri sottili, senza avanzare ipotesi in positivo". Lo dichiara Andrea De Priamo (Pdl), presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma.



"D'altronde, all'assenza di programmaticita' del centrosinistra siamo ormai abituati. Questa amministrazione ha posto in essere da subito una serie di misure concrete atte a limitare e contrastare l'inquinamento e lo sforamento dei livelli delle polveri sottili - aggiunge - Tutti i nuovi mezzi acquistati da questa amministrazione sono a basso impatto ambientale; sono stati potenziati sia il bike sharing che il car sharing e abbiamo presentato un innovativo piano strategico della mobilita' sostenibile grazie al quale verranno ottimizzati i flussi veicolari nella nostra citta'".



"Quelli della sinistra sono solo attacchi demagogici di chi sembra augurarsi che a Roma qualcosa non vada bene - prosegue De Priamo - La verita' e' che in questi mesi abbiamo messo in campo una serie di strumenti nuovi per contrastare l'inquinamento atmosferico nei fatti, e in futuro andremo ancora piu' avanti su questa strada, coniugando la tutela dell'Ambiente con lo sviluppo tecnologico attraverso iniziative come l'utilizzo di veicoli elettrici, l'installazione, gia' avviata, dei filtri cattura polveri sottili, e l'uso di elementi foto catalitici anch'essi in grado di catturare le Pm10. Per quanto riguarda i provvedimenti di urgenza, infine - conclude - continueremo a osservare quanto previsto dalla legge ampliando, se necessario, le categorie dei veicoli da sottoporre allo stop".



Roma, 23 novembre 2009.











SICUREZZA. PARCHEGGIATORI ABUSIVI, DE PRIAMO (PDL): "INTOLLERABILI"



"SICURI CHE QUESTE OPERAZIONI APPORTERANNO I RISULTATI SPERATI"



"E' fondamentale l'opera di costante dissuasione contro i parcheggiatori abusivi portata avanti dalla Polizia municipale e dall'amministrazione, che anche questa mattina ha messo a segno un nuovo blitz davanti i piu' importanti ospedali della capitale. Questo fenomeno gia' di per se' deprecabile, visto il carattere di vera e propria estorsione con minaccia che assume nei confronti dei cittadini, e' ancora piu' intollerabile quando viene esercitato contro coloro che si recano in ospedale". Lo dice in una nota Andrea De Priamo, presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma.
"Siamo sicuri che queste operazioni della Polizia Municipale, gia' reiterate sistematicamente- conclude De Priamo- apporteranno i risultati sperati, ma gia' da ora raccolgono l'apprezzamento ed il sostegno di quei cittadini che vengono quotidianamente vessati dai parcheggiatori abusivi".



Roma, 23 novembre 2009.










ABUSIVISMO. COMMISSIONE SICUREZZA, ECCO MAPPA STRADE PARCHEGGIATORI



I parcheggiatori abusivi si concentrano per lo piu' nelle aree del centro storico, di Trastevere, di Testaccio, di San Lorenzo, di Ostiense, di Ponte Milvio e del Pigneto. E' la mappa delle zone di Roma secondo un'indagine condotta dalla Commissione Sicurezza capitolina. In particolare si concentrano nel centro storico (tra Campo de' Fiori, piazza del Biscione, piazza delle Coppelle, piazza della Pace, via dell'Anima), a Trastevere (tra piazza San Cosimato e piazza Trilussa), a Testaccio ( Monte dei Cocci e vie limitrofe), a San Lorenzo (piazzale Cesare De Lollis, via dei Ramni, piazzale Tiburio), a Ostiense (tra Circonvallazione Ostiense e via Giacinto Pulino, piazza del Gazometro, via degli Argonauti, via del Campo Boario, via delle Conce), di Ponte Milvio (tra via del Foro Italico, via degli Orti della Farnesina, piazzale Ponte Milvio) e del Pigneto (tra via Casilina, via l'Aquila).
'Esprimiamo la massima soddisfazione per la professionalita' dimostrata, ancora una volta, dal Corpo della Polizia Municipale di Roma nell'ambito dei regolari controlli per garantire maggiore Sicurezza nella Capitale'. Lo affermano il presidente della commissione Sicurezza e il presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, Fabrizio Santori e Andrea De Priamo. Come evidenziano i controlli del fine settimana nel centro storico il racket dei parcheggiatori abusivi e' ripartito tra 13 diverse nazionalita', con una netta prevalenza di romeni, egiziani, turchi, iracheni e bengalesi, con dei veri e propri ras, che arrivano anche a ricattare gli altri abusivi'.



Roma, 22 novembre 2009.










SICUREZZA, SANTORI E DE PRIAMO (PDL): "BENE LAVORO MUNICIPALE SU PARCHEGGIATORI ABUSIVI"



La convalida dell'arresto avvenuto questa mattina e la disposizione del processo per direttissima dello storico parcheggiatore abusivo di piazza delle Cinque Scole per i reati previsti dal codice penale, articoli 650, 337 e 341 bis, rappresenta l'ennesimo duro colpo inferto al racket dei posteggi. Esprimiamo la massima soddisfazione per la professionalita' dimostrata ancora una volta dal Gruppo speciale pronto intervento traffico della Polizia Municipale, condotto dal comandante Carlo Buttarelli". Lo dichiarano il presidente della commissione Sicurezza e il presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, Fabrizio Santori e Andrea De Priamo.



"E' grazie alla significativa azione degli agenti della municipale - hanno continuato Santori e De Priamo -, che in questi ultimi mesi hanno tenuto sotto controllo il ras del parcheggio, stato possibile porre fine a un incubo che gli automobilisti, giorno e notte, erano costretti a subire. Finalmente i fiumi di segnalazioni che provenivano al Comando generale del corpo hanno permesso uno sfogo concreto per gli obiettivi che l'amministrazione comunale tende a raggiungere sul fronte dei parcheggiatori abusivi, che hanno imposto delle tasse fisse al limite dell'estorsione in diversi quadranti della citta'".



"Il nostro obiettivo e' quello di evitare che i numerosi soggetti dediti a questa attivita' - hanno concluso i due consiglieri - continuino a spadroneggiare in luoghi pubblici lucrando sulle spalle dei cittadini romani, vittime di questo fenomeno tanto odiato quanto vergognoso. Invitiamo infine tutti i cittadini a collaborare allo sforzo condotto dall'amministrazione, rifiutandosi di pagare i parcheggiatori e a denunciarli qualora le richieste si facciano insistenti".



Roma, 20 novembre 2009.










MUNICIPIO XI. OSTIENSE, DE PRIAMO: CATARCI NON CRITICHI SOLO "COINVOLGA CITTADINI PER DEFINIRE CONTRATTO SERVIZIO AMA-COMUNE"



"Piuttosto che limitarsi ad accusare l'amministrazione comunale, sarebbe piu' opportuno che il presidente Catarci metta in campo tutte le iniziative utili per coinvolgere il maggior numero di cittadini, associazioni e comitati di quartiere del Municipio XI per la raccolta delle istanze del territorio utili a definire un migliore contratto di servizio tra AMA e Comune di Roma nella parte riguardante il suo territorio di competenza. L'amministrazione comunale e' al fianco del territorio e non si tirera' indietro se opportunamente sollecitata". E' quanto afferma in una nota il presidente della Commissione Ambiente e Verde pubblico del Comune di Roma, Andrea De Priamo.



"Molto e' stato fatto in quest'ultimo periodo per strappare intere aree della citta' al degrado ed offrire ai romani una citta' piu' pulita- conclude De Priamo- Tanto si deve ancora fare, ma molto significativa e' l'entrata in vigore del nuovo modello di servizio dell'AMA che, nelle more del nuovo contratto di servizio, produce gia' buoni risultati e sara' esteso in tutta la Capitale - compreso il Municipio XI - entro gennaio 2010".



Roma, 20 novembre 2009.















DECORO. DE PRIAMO: NUOVO ARREDO URBANO IN MUNICIPIO XII



"ESEMPIO DA RIPROPORRE CON SUCCESSO IN TUTTI I NUOVI QUARTIERI"



"L'inaugurazione del nuovo e particolare arredo urbano di Piazza Andrea Pazienza nel XII Municipio - che rende omaggio ad un mondo straordinariamente ricco ma spesso poco considerato come quello della fumettistica - rappresenta un momento molto importante non solo per la vita del contesto territoriale in cui e' inserito ma per tutta la citta', perche' rappresenta un buon esempio da riproporre con successo in tutti i nuovi quartieri di prossima realizzazione del Comune di Roma". E' quanto afferma in una nota il presidente della commissione Ambiente e Verde pubblico del Comune di Roma, Andrea De Priamo.
"Questo tipo di modello, infatti, inserisce nel contesto urbano elementi di decoro e qualita' che caratterizzano il quartiere e contribuiscono alla costruzione di un legame identitario tra il cittadino e il territorio in cui vive. Un esempio- conclude De Priamo- che si pone nettamente in contrasto con l'impostazione del 'quartiere dormitorio', anonimo e massificante, frutto di visioni urbanistiche sconsiderate che ha proliferato negli anni passati indirizzando l'azione dell'Amministrazione comunale".




Roma, 20 novembre 2009.










SCUOLA. CROCIFISSO, DE PRIAMO-GIULIANO: BENE MUNICIPIO X
"GRADIMENTO PER MOZIONE CONDIVISA ANCHE DA ALCUNI ESPONENTI PD".



"Desideriamo esprimere il nostro gradimento per l'importante mozione approvata oggi dal Consiglio municipale del X Municipio, presentata dal Popolo della liberta' e condivisa anche da alcuni esponenti del Partito Democratico, con la quale si afferma il piu' totale dissenso nei confronti della recente sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo, che giudica la presenza del crocefisso nelle aule scolastiche lesiva e irrispettosa della liberta' religiosa". E' quanto affermano in una nota congiunta il consigliere comunale del Pdl, Andrea De Priamo, e il vicepresidente del Consiglio del X Municipio, Fulvio Giuliano.
"Una netta presa di posizione contro una decisione insensata e assolutamente in contrasto con il comune sentire del popolo italiano- concludono- che nella sua stragrande maggioranza riconosce in quel simbolo uno dei pilastri fondanti della cultura nazionale ed europea".



Roma, 19 novembre 2009.










MURGIA, DE PRIAMO-ROSATI (PDL): “OCCORRE ATTO SOLENNE DEL COMUNE”



"In merito alla vicenda relativa al parere negativo espresso dalla commissione Toponomastica sull'intitolazione di un parco nel Municipio XI alla memoria di Aldo Murgia, musicista molto amato e conosciuto nel suo quartiere, assassinato per futili motivi davanti alla sua famiglia lo scorso 15 aprile, pur comprendendo le motivazioni legate ai tempi del decesso addotte dall'assessore Croppi, riteniamo che sia dovere dell'Amministrazione comunale individuare in ogni caso un modo per onorare la memoria di Murgia". Lo hanno dichiarato il consigliere comunale Andrea De Priamo e il consigliere del Municipio XI Glauco Rosati (entrambi del Pdl). "Se davvero la commissione Toponomastica ha stabilito ufficialmente di non consentire piu' deroghe sulla normativa (come e' stato invece fatto, ad esempio, per Marta Russo, Giovanna Reggiani, Gabriele Sandri ed altre vittime della violenza) - proseguono i consiglieri- si individui una alternativa come l'intitolazione di una sala, magari legata al mondo della musica o, ancora meglio, dedicando ad Aldo Murgia una qualche iniziativa pubblica in questo campo. Non ci si limiti, in ogni caso, ad un diniego di carattere burocratico che striderebbe con la commozione che questa vicenda ha destato in molti cittadini romani".



Roma, 19 novembre 2009.



[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it