HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


MASSONERIA, DE PRIAMO MOLLICONE (PDL): MOZIONE CAMPIDOGLIO NON E' ATTO OSTILE

11/12/2009

MASSONERIA, DE PRIAMO MOLLICONE (PDL): MOZIONE CAMPIDOGLIO NON E' ATTO OSTILE



'La delibera emendata non deve intendersi come un atto ostile verso le associazioni massoniche, perche' si estende a tutte le forme associative e rappresenta il recepimento del dettato della legge italiana (Cds numero 5881/2003)': lo hanno detto, in una nota congiunta, i consiglieri comunali del Pdl Federico Mollicone e Andrea De Priamo, primi firmatari degli emendamenti che, se approvati, modificheranno la delibera sull'anagrafe degli eletti, a proposito delle critiche espresse dal Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia Gustavo Raffi.
Nell'emendamento si legge che consiglieri, assessori e soggetti nominati a incarichi pubblici 'dovranno dichiarare la propria appartenenza a: associazioni culturali e sportive; enti morali; onlus; cooperative sociali; associazioni massoniche; fondazioni e ogni altro genere di forma associativa pubblica e privata non coperta dalla normativa sulla privacy'.
I consiglieri del Pdl hanno ricordato che 'la Regione Toscana ha una legge regionale che prevede la decadenza dall'incarico o dalla nomina di coloro che non comunicano per iscritto e in via personale l'appartenenza all'associazione massonica'.



Roma, 11 dicembre 2009.



[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it