HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


RIFIUTI, DE PRIAMO (PDL): BENE INTESA AMA-LA SAPIENZA SU RACCOLTA DIFFERENZIATA

10/02/2010

RIFIUTI, DE PRIAMO (PDL):
BENE INTESA AMA-LA SAPIENZA SU RACCOLTA DIFFERENZIATA




Un protocollo d'intesa per la raccolta differenziata tra Ama e facolta' di architettura dell'universita' La Sapienza di Roma. Lo hanno firmato oggi l'amministratore delegato e il presidente di Ama, Franco Panzironi e Marco Daniele Clarke, e il preside della facolta' di architettura "Valle Giulia" dell'Universita' La Sapienza, Livio De Santoli. Il protocollo, della durata di un anno, riguarda la raccolta di carta e cartone e dei contenitori in vetro, metallo e plastica. "E' importante che la nostra facolta' faccia da apripista per un'iniziativa del genere - ha sottolineato De Santoli -. Con Ama inoltre siamo impegnati in numerose attivita' di ricerca". La facolta' di architettura, infatti, e' una delle prime sottoscrivere un accordo specifico per il conferimento corretto e il ritiro di materiali riciclabili, nell'ottica di sensibilizzare gli studenti verso una corretta differenziazione dei rifiuti. La sperimentazione, partita il 7 gennaio scorso, ha riportati risultati incoraggianti: circa 1.200 chilogrammi di carta e 50 di multimateriale come vetro, plastica e metallo. Per il presidente Clarke "recuperare i materiali significa sensibilizzare i cittadini su temi che ci devono vedere tutti impegnati". L'ad Panzironi ha rivolto un appello agli studenti presenti: "Voi sarete coloro che programmeranno le abitazioni di domani. Facendolo lasciate spazio per la raccolta differenziata". La sperimentazione verra' allargata a breve alle facolta' di ingegneria e medicina e a questo seguira' un accordo quadro con tutta la Sapienza che coinvolgera' quindi 125 mila studenti e 9.400 dipendenti.




Soddisfazione e' stata espressa dall'assessore all'Ambiente del Comune di Roma, Fabio De Lillo che ha sottolineato come questo protocollo "rappresenta una tappa importante nel processo virtuoso che mira all'incremento della raccolta differenziata nella capitale. Un accordo specifico che dara' risultati concreti non solo sotto il profilo numerico del materiale recuperato, ma anche dal punto di vista della sensibilizzazione di 1.200 giovani verso il corretto smaltimento dei rifiuti. Riteniamo che promuovere la raccolta differenziata presso le grandi utenze rappresenti un passaggio fondamentale. Entro un mese, nel centro storico, partiremo anche con la raccolta differenziata a domicilio nelle utenze commerciali per evitare l'esposizione in strada di cartoni e plastica". Dello stesso parere anche il presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo: "Il protocollo e' sicuramente un altro punto a favore della raccolta differenziata nella nostra citta'. La stipula della convenzione con la Facolta' di Architettura Valle Giulia, e' esemplificativa dell'impegno della municipalizzata nella diffusione della raccolta differenziata tra le grandi utenze. L'obiettivo di queste iniziative e' anche quello di sensibilizzare la popolazione studentesca sui grandi temi ambientali e del riciclo, permettendo cosi' di raggiungere un pubblico ampio e che rappresenta il migliore investimento sia a breve, sia per il futuro sulle tematiche relative alla differenziazione dei rifiuti e al loro ciclo di raccolta e smaltimento".



Roma, 10 febbraio 2010.



[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it