HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


REGIONALI, DE PRIAMO (PDL): IPOCRITE PAROLE BONINO SU RIFIUTI

16/03/2010

REGIONALI, DE PRIAMO (PDL): IPOCRITE PAROLE BONINO SU RIFIUTI





"Rimaniamo basiti dalle affermazioni straordinariamente ipocrite di Emma Bonino sul tema dei rifiuti, visto che la drammatica situazione in cui riversa Malagrotta dipende esclusivamente dalle responsabilità della Giunta regionale di Piero Marrazzo che - pur avendo pieni poteri sulla vicenda - ha volutamene prorogato la chiusura della discarica troncando sul nascere qualsiasi proposta sul nuovo sito proposto dal Comune di Roma e dall'Ama".





Lo afferma in una nota del presidente della Commissione Ambiente del Campidoglio, Andrea De Priamo (Pdl), in merito alle dichiarazioni del candidato del centrosinistra alla Regione Lazio, Emma Bonino, rilasciate stamane incontrando i comitati dei residenti di Malagrotta.





"Sono infatti almeno sette - dice De Priamo - gli scenari proposti dal Campidoglio che la Regione ha volutamente respinto, replicando che il sito doveva per forza essere all'interno del Comune di Roma in virtù della scellerata ipotesi sostenuta dal centrosinistra di realizzare la nuova discarica su un area privata in località Monti dell'Ortaccio, ovvero lontano pochi chilometri da Malagrotta. Per ciò che riguarda l'Osservatorio ambientale, che ricordo essere una proposta dei comitati da noi fortemente sostenuta in sede di Commissione Ambiente, l'Amministrazione comunale ha recentemente scritto alla Provincia chiedendo le risorse necessarie per attivare presto i ecessari controlli indipendenti sull'inquinamento di aria, terra e acqua".





"A questo punto - continua l'esponente del Pdl - chiediamo noi agli esponenti della Giunta Marrazzo e ad Emma Bonino, che si propone come loro diretta continuatrice, quali siano state le misure poste in essere in questi anni proprio nel monitoraggio ambientale dell'area di Malagrotta. Al di là della demagogia possiamo dare noi la risposta: assenza totale di qualsiasi politica di controllo da parte della Regione Lazio, che ha prodotto una situazione ambientale allarmante nel Rio Galeria".





"Buon gusto e correttezza politica vogliono - sottolinea De Priamo all'esponente radicale - che nel momento in cui si decide di parlare di un argomento così delicato, ancor più in una fase di campagna elettorale, si debba essere coerenti con quanto fatto, o meglio non fatto, dalla propria coalizione politica. Continuare a disattendere le richieste dei cittadini di Malagrotta scaricando responsabilità su altri enti e non facendo i conti con il proprio passato rappresenta infatti un affronto intollerabile alle sacrosante richieste di chiusura della discarica, bonifica e risanamento dell'area, nonché di un adeguato piano per l'incremento della raccolta differenziata su tutto il territorio regionale".





Roma, 16 marzo 2010.



[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it