HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


AMBIENTE. PATTO DEI SINDACI, DE PRIAMO (PDL): «PIETRA MILIARE PER IL FUTURO ECOSOSTENIBILE DI ROMA»
Presto in Consiglio comunale il regolamento sulla bioedilizia

04/05/2010

AMBIENTE. PATTO DEI SINDACI, DE PRIAMO (PDL):

«PIETRA MILIARE PER IL FUTURO ECOSOSTENIBILE DI ROMA»

‘Presto in Consiglio comunale il regolamento sulla bioedilizia’






«La firma del Covenant of Mayors sulla sostenibilità ambientale rappresenta una delle tappe più importanti nel lungo percorso avviato dell’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Alemanno, per posizionare la Capitale nel gruppo delle Città più sensibili e all’avanguardia nel settore. Il Patto, cui oggi aderiscono ben 500 sindaci di tutta Europa, costituisce uno strumento importante per ridurre, con politiche di impatto strategico, le emissioni di CO2 di oltre il 20% da qui al 2020. Una pietra miliare per costruire un futuro ecosostenibile anche per la Città di Roma e centrare gli obiettivi di Kyoto: efficienza energetica, contenimento delle emissioni climalteranti e promozione delle fonti rinnovabili».





Così in una nota il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo, commentando la solenne cerimonia di firma del “Patto dei Sindaci”, aperta dal presidente del Parlamento Europeo, Jerzy Buzek.





Per De Priamo «il Patto dei Sindaci assume ancor maggior significato in considerazione dei deludenti risultati della conferenza climatica di Copenhagen dello scorso dicembre - la quale doveva stabilire gli standard successivi al protocollo di Kyoto - e del fatto che sono proprio le autorità locali a svolgere un ruolo determinante nella lotta contro i cambiamenti climatici. Il Comune di Roma contribuisce in questo senso applicando il Master Plan energetico elaborato dal prof. Rifkin basato sull’approccio di Terza Rivoluzione Industriale. Estremamente significativa, inoltre, la volontà dell’Amministrazione Comunale di seguire il virtuoso esempio di San Francisco sul versante dei rifiuti: un impegno sostenuto dalla recentissima visita nella Capitale di Jack Macy, il responsabile insieme a Paul Connet della strategia Rifiuti Zero nella città californiana, con la quale il Comune di Roma ha avviato una proficua partnership nell'ottica della sostenibilità ambientale».





«Bene ha fatto il sindaco Alemanno - conclude l’esponente capitolino del Pdl - a porre l’accento su due settori cruciali per l’ambiente, quali la sostenibilità dei trasporti e l’efficienza energetica nell’edilizia. Su questo ultimo fronte, infatti, il nostro impegno è rivolto alla stesura del regolamento sulla bioedilizia, già approvato dalle Commissioni Ambiente e Urbanistica e presto al vaglio del Consiglio comunale: un provvedimento che siamo sicuri sarà decisivo per contribuire allo sviluppo ecocompatibile dell'edilizia sul territorio e sostenere un'architettura ed un'urbanistica che coniughino sostenibilità e qualità della vita».





Roma, 4 maggio 2010.



[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it