HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


URBANISTICA, DE PRIAMO (PDL): «ESTENDERE LA SOSTITUZIONE EDILIZIA A TUTTE LE PERIFERIE DEGRADATE»

23/08/2010

URBANISTICA, DE PRIAMO (PDL):
«ESTENDERE LA SOSTITUZIONE EDILIZIA A TUTTE LE PERIFERIE DEGRADATE»
 
«Ben venga la proposta del sindaco Alemanno di applicare il principio della sostituzione edilizia al quadrante di Tor Bella Monaca: questo quartiere, insieme a Corviale e Laurentino 38, sono infatti gli esempi più evidenti della massificante e inumana visione urbanistica che ha caratterizzato lo sviluppo recente della nostra città da cui partire per utilizzare il metodo della demolizione con ricostruzione su larga scala e ridisegnare così per intero la periferia romana».
 
È quanto dichiara in una nota il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, Andrea De Priamo.
 
«Siamo convinti – spiega De Priamo – che, seguendo l’esempio dell’abbattimento dei ponti di Via Filippo Tommaso Marinetti del Laurentino 38, su cui stiamo lavorando insieme alla Regione Lazio per completare il percorso di riqualificazione e proseguire con le demolizione dei ponti più degradati, sia possibile dare un nuovo volto al territorio e sanare le ferite aperte nel corso degli anni da una concezione inumana dell’assetto urbanistico, che alla costruzione di quartieri a misura d’uomo e vivibili ha preferito quadranti-dormitorio privi di identità e spazi di aggregazione sociale».
 
«Ci sentiamo dunque – ha concluso il presidente della Commissione capitolina Ambiente – di accogliere molto positivamente le dichiarazioni del sindaco Alemanno, perché riteniamo che la qualità della vita e il “diritto alla felicità” dei romani passi anche attraverso un ridisegno urbanistico e architettonico ispirato al modello della “città giardino”, che ristrutturi il tessuto sociale in quartieri mal pensati e peggio sviluppati negli anni».
 
Roma, 23 agosto 2010.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it