HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


ANIMALI. CASO RAMBO, DE PRIAMO (PDL): «PREVALGA IL BUON SENSO; CONDOMINIO TORNI SUI SUOI PASSI»

07/09/2010

ANIMALI. CASO RAMBO, DE PRIAMO (PDL):
«PREVALGA IL BUON SENSO; CONDOMINIO TORNI SUI SUOI PASSI»
 
«Mi appello al buon senso dei condomini della palazzina di Villa Bonelli e invito loro a ritornare spontaneamente sulla decisione di vietare l’uso dell’ascensore al malandato Rambo in quanto, pur trattandosi di una vicenda condominiale, ricordo che sia la normativa nazionale che il Regolamento comunale sulla tutela degli animali prevedono precise norme e comportamenti per la salvaguardia degli animali d’affezione. In questo caso, infatti, si potrebbe configurare indirettamente una forma di maltrattamento nei confronti di Ramb costringendo di fatto la proprietaria a tenere l’animale in casa e a trasportarlo in braccio per quattro piani».
 
È quanto dichiara in una nota il presidente della Commissione Ambiente e Diritti degli animali del Comune di Roma, Andrea De Priamo, in merito alla vicenda apparsa oggi sulla stampa del cane Rambo, l’esemplare di labrador gravemente malato cui il condominio dove abita insieme alla proprietaria ha negato l’utilizzo dell’ascensore.
 
«Roma – sottolinea il presidente De Priamo - è una città amica dei cani e dei gatti. Per questo, sebbene chi li possiede è certamente tenuto al rispetto delle norme e della quiete dei concittadini, è fondamentale che tutti adottino comportamenti volti a tutelare la dignità dei nostri amici a quattro zampe».
 
Roma, 7 settembre 2010.
 

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it