HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


TOR BELLA MONACA, DE PRIAMO – MOLLICONE - MENNUNI (PDL): «BENE MASTERPLAN A KRIER; PROSEGUIRE ANCHE SU CORVIALE»

15/10/2010

TOR BELLA MONACA, DE PRIAMO – MOLLICONE - MENNUNI (PDL):

«BENE MASTERPLAN A KRIER; PROSEGUIRE ANCHE SU CORVIALE»



«L’annuncio del sindaco Alemanno sulla presentazione del master plan per la riqualificazione urbana di Tor Bella Monaca firmato dall’architetto lussemburghese Léon Krier rappresenta una bella notizia per la città perchè, per la prima volta e come da noi più volte richiesto, si introduce il pluralismo nella trasformazione urbanistica della Capitale affidando ad uno dei massimi esponenti dell’architettura tradizionale il futuro di un importante quadrante cittadino».



È quanto dichiarano in una nota congiunta il presidente della Commissione Ambiente Andrea De Priamo, il presidente della Commissione Cultura Federico Mollicone e il delegato del sindaco per le Pari Opportunità di Roma Capitale, Lavinia Mennuni.





Per i consiglieri capitolini del Pdl: «Krier rappresenta una certezza per una trasformazione del quartiere a dimensione umana, nonché per una realizzazione dello spazio urbano ispirata alla qualità della vita dei residenti».



«Allo stesso tempo - aggiungono i consiglieri - riteniamo che il concetto di sostituzione edilizia possa essere sicuramente affermato anche per Corviale. Da questo punto di vista, ci sentiamo di condividere totalmente quanto affermato dall’assessore Buontempo rispetto alla necessità di applicare un metodo di partecipazione e condivisione con il territorio per la demolizione e la ricostruzione del quadrante».



«Ricordiamo all’assessore Corsini - aggiungono - , cui ribadiamo la nostra stima e il nostro apprezzamento, che la demolizione e ricostruzione di Corviale non è un’idea più o meno estemporanea dell’assessore Buontempo o di pochi altri, bensì una battaglia “storica” della destra a Roma, condotta prima nei lunghi anni di opposizione e ribadita poi nella vittoriosa campagna elettorale che ha portato all’elezione del sindaco Alemanno».



«Affermare ora il principio della sostituzione per Tor Bella Monaca e ritenerlo non fattibile a Corviale sarebbe infatti contraddittorio e non coerente con il percorso del centrodestra romano: siamo pertanto convinti che, per entrambi i casi, possa essere seguito il medesimo percorso, volto a demolire strutture mal progettate e obsolete e a ricostruire secondo criteri di qualità e rispetto verso la dignità della persona», concludono De Priamo, Mollicone e Mennuni.




Roma, 15 ottobre 2010.

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it