HOME CONTATTI AGENDA NOTIZIE

NOTIZIE


MALAGROTTA, DE PRIAMO (PDL): «INCREDIBILI ACCUSE AD ALEMANNO»

02/11/2010

COMUNICATO STAMPA


MALAGROTTA, DE PRIAMO (PDL): «INCREDIBILI ACCUSE AD ALEMANNO»



«Sono davvero incredibili le accuse al sindaco Alemanno sulla vicenda Malagrotta, soprattutto quando provengono da esponenti del partito che ha la maggiore responsabilità sulla situazione determinatasi negli anni sul tema rifiuti nel Lazio.

La sinistra ha infatti governato per anni la città senza mai delineare un dopo Malagrotta. Il sindaco Alemanno, al suo insediamento, ha dovuto subire due anni di ostruzionismo dalla precedente giunta Marrazzo, che ha posto veti preventivi su ogni proposta per il nuovo sito con l'evidente obiettivo di condurre la scelta su un sito all'interno del Comune e, probabilmente, su quello di Monti dell'Ortaccio, di proprietà privata e molto vicino all'area di Malagrotta.

Questa scelta avrebbe rappresentato una beffa per i cittadini della Valle Galeria, che per anni hanno sopportato la mega discarica ed altri impianti a rischio. Per questo motivo abbiamo escluso a priori questa ipotesi, che oggi qualcuno vorrebbe riproporre e per questo motivo siamo certi che il presidente Polverini sarà molto più ragionevole e responsabile del suo predecessore.

Occorre inoltre ricordare che il sindaco Alemanno si è impegnato ad una proroga contestuale all'indicazione del nuovo sito e di un relativo cronoprogramma, oltre a un incontro con il comitato di Malagrotta allo scopo di definire insieme altri importanti temi come quello dei controlli sulle emissioni del gassificatore e della riqualificazione dell'area della discarica».



È quanto dichiara il presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale, Andrea De Priamo.







Roma, 2 novembre 2010

[torna alla sezione notizie]

 

IL POLITICO

SITI CONSIGLIATI

Andrea De Priamo
info@andreadepriamo.it